Piscina Interrata quale scegliere tra casseri, acciao e cemento armato

  • Redazione Acquaform

È deciso la piscina si farà. Il giardino e tutta la casa acquisteranno un valore diverso, senza poi, contare l’aspetto estetico e decorativo, che ne guadagnerà in maniera importante e l’aspetto ludico, pronto a regalare momenti indimenticabili e di aggregazione a tutti i membri della famiglia. 

Per poter realizzare una piscina interrata, come abbiamo già accennato bisogna affidarsi a professionisti del settore, i quali sapranno non solo valorizzare al meglio il vostro spazio esterno, consigliandovi la struttura più adatta, ma vi forniranno anche materiali e garanzie di alto livello.

Di seguito maggior informazioni sui vari tipi di piscine interrate di nostra produzione:  piscine interrate in pannelli d’acciaiopiscine interrate in vetroresinapiscine interrate in cemento armato, piscine interrate in casseri .

 

Piscine interrate: ile varie tipologie di modelli tra cui scegliere

 

Piscine interrate: i vari modelli tra cui scegliere

Sì, perché di modelli, misure e forme tra i quali scegliere la piscina dei propri sogni ce ne sono tantissimi e in questo articolo, qui di seguito, esploreremo i pro e i contro delle strutture presenti sul mercato, che più frequentemente vengono scelte dai clienti per andare a far parte dell’arredamento esterno della loro casa, quindi, del loro giardino. Bisogna essere anche consapevoli che, ogni anno, nuove piscine si affacciano sul mercato e, pertanto, la scelta non è sempre di facile risoluzione!.

 Piscine interrate in pannelli d’acciaio

Questo tipo di struttura nasce circa cinquant’anni fa, ma si diffonde in maniera reale soltanto negli ultimi anni diventando, addirittura, lo standard per quanto riguarda le piscine residenziali in Italia. Questo forse perché offrono un buon compromesso tra la velocità di istallazione di una piscina già prefabbricata e la durata di una struttura in muratura: il tutto a un costo piuttosto contenuto e comunque in linea con le altre tipologie di piscina. La struttura in pannelli d’acciaio è costituita dalla cosiddetta soletta in cemento che raggiunge uno spessore di circa quindici centimetri e che può essere con il centro inclinato oppure piana, dando così luogo a due tipi diversi di piscina. Questa base supporterà i pannelli d’acciaio modulari, i quali verranno montati su di essa e andranno a costituire le pareti della struttura. I pannelli, che solitamente sono in acciaio zincato oppure in acciaio inox, vengono dotati anche di contrafforti laterali, i quali rendono portante la struttura.

Questo tipo di struttura, che ospiterà la piscina, ha bisogno di un tempo di costruzione che risulta essere abbastanza veloce, poichè a parte la soletta in cemento non richiede altre opere edili. Robustezza e flessibilità sono entrambi suoi pregi, pertanto risulta adeguata anche come scelta in una zona sismica. Inoltre, nella fase di costruzione, il grado di precisione, è meno rigoroso, il che la semplifica notevolmente. La fase che richiede la cura maggiore, nella creazione di questa struttura è il rinterro dello scavo, il quale deve essere effettuato con materiale inerte; mentre il riempimento va fatto molto bene, onde evitare che le pareti si imbarchino, motivo per cui questo tipo di piscina non va mai svuotata dell’acqua.

Per quello che riguarda il costo di questo tipo di piscina possiamo dire che è nella media delle piscine interrate ma che, cosa più importante risulta essere il migliore per rapporto qualità-prezzo, se si scelgono materiali di alta qualità. Il rivestimento di questo tipo di piscine è effettuato soltanto in PVC, il quale offre lo stesso alcuni colori tra cui scegliere. La membrana armata di questo materiale è comunque in generale la più utilizzata, perchè facilmente sostituibile in caso ci fossero danneggiamenti. Al contrario di prima, attualmente, la piscina può essere realizzata in numerose forme, le quali si ottengono ripiegando i pannelli come si desidera per avere la curvatura più adatta, ma non solo, poichè anche la profondità è regolabile grazie alla soletta di cemento che, come accennato in precedenza, può essere più o meno concava. Tali accorgimenti consentono, dunque, un alto grado di personalizzazione. 

 Piscine interrate in Vetroresina

Questo tipo di strutture sono abitualmente piscine monoblocco oppure, in alternativa, a due blocchi. Dalla loro parte hanno sia la velocità di istallazione che la varietà possibile di personalizzazione: colori, forme strutturali particolari e quant’altro. Una volta effettuato lo scavo, la vasca monoblocco ci va appoggiata dentro, dopo che il terreno è stato messo a bolla. Se si vuole, prima di appoggiare il monoblocco, si può realizzare comunque una soletta in cemento. L’istallazione, quindi, risulta piuttosto veloce, soprattutto perché non è necessario effettuare un rivestimento. Si può tranquillamente dire che la fase più difficile, se si decide di acquistare una piscina in vetroresina ,è il trasporto! Per ciò che riguarda il costo, possiamo asserire che, il materiale ha un prezzo elevato, ma i costi si abbattono quando si parla di istallazione. In definitiva, se non si tratta di piscine di piccole dimensioni, una piscina in vetroresina è più costosa della media. Nessun limite alla fantasia, in materia di personalizzazione della piscina, gli unici limiti sono imposti dalle proposte del mercato.

 Piscine interrate in Cemento Armato

Tra le piscine interrate, quelle in cemento armato, sono le più utilizzate e dal maggior tempo, proprio per questo, sono le più diffuse. Anche se è pensiero di molti, questa non è più la migliore soluzione in assoluto, quando si parla di piscine; anche se il cemento armato conferisce un’idea di solidità maggiore e di più lunga durata nel tempo. La costruzione di una struttura di questo genere necessità di un livello di precisione altissima. È consigliabile fare un’unica gettata ed è indispensabile fare frequenti richiami alla giuntura tra pareti e fondo.

Il livello di precisione altissimo richiede l’intervento di una ditta qualificata e specializzata in questo settore, che abbia a disposizione personale esperto nella realizzazione di piscine. Non è pertanto possibile affidare i lavori a un’impresa generica, poichè non saprebbe fronteggiare i problemi che potrebbero presentarsi. Uno su tutti è quello delle miscele particolari necessarie a rendere impermeabile il più possibile il cemento, oppure la sua porosità. Il costo di una piscina in cemento armato è in assoluto il più elevato tra quelli delle altre strutture, poiché richiede lavori edili accurati. Su di una piscina in cemento armato è possibile applicare tutti i rivestimenti possibili, molto dipende dall’effetto finale che si vuole ottenere e dal budget che si ha a disposizione. Mosaico, resine, vernici naturali, pietra e chi più ne ha piè ne metta, la scelta sta a voi! Le possibilità di personalizzazione sono illimitate, certo è che più aumenterà la difficoltà del progetto, più si alzeranno i costi e più saranno necessari studi approfonditi per non tralasciare la qualità della realizzazione. 

 

 Piscine interrate in Casseri EPS (Polistirolo Espanso)

Tale struttura è un’alternativa alle piscine in cemento armato gettato; rispetto a quest’ultimo però offre alcuni vantaggi che potremmo definire sostanziosi. Innanzi tutto sono più veloci da costruire e costano molto di meno, eppure questo non va assolutamente a discapito dell’isolamento termico, che risulta essere ottimale. I casseri sono blocchi vuoti di polistirolo, i quali vanno appoggiati uno sull’altro, all’interno di essi viene inserita una rete metallica allo scopo di armare il cemento.

Le pareti della vasca si ottengono così in maniera molto più semplice, risparmiando sulla manodopera. Superata questa fase si può passare alla vera e propria istallazione effettuata attraverso la colata di cemento; seguirà poi il posizionamento del rivestimento e l’istallazione di tutti gli impianti. I casseri di polistirolo abitualmente sono in EPS, ovvero un Polistirolo Espanso e Sintetizzato, possono essere curvi oppure dritti, ma limitatamente.

Questo tipo di piscina supporta tutti i rivestimenti possibili, persino il mosaico, ma il PVC rimane la scelta migliore.Per quello che riguarda la personalizzazione, possiamo dire che, pur potendo scegliere forme arrotondate, le possibilità sono minori rispetto alle piscine in pannelli d’acciaio oppure a quelle in cemento armato. Il costo è una nota piuttosto positiva, poichè rispetto alle piscine in muratura si può ottenere un prodotto che risulta simile, a un prezzo più basso. Vai alla categoria piscine interrate

Richiesta informazioni

INVIA LA TUA RICHIESTA COMPILANDO IL MODULO
Un nostro concessionario di zona ti ricontatterà per fornirti tutte le informazioni che desideri.

I campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori.



mappa concessionari acquaform

numero verde acquaform 800 577 288

Carica file
La dimensione massima per ogni file è 2.00 MB

    Acquaform s.r.l

    Località Piana, 55/p

    12060 Verduno (CN)

    Tel: 0173.615649

    Fax: 0173.620652

    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    PRODUTTORI DI PISCINE
    MADE IN ITALY
    DA 30 ANNI

    Acquaform
    è leader nel settore
    della vendita e della realizzazione delle piscine interrate in cassero isoblok®

    Orario uffici

    dal lunedì al venerdì
    8.00 - 12.00 | 14.00 - 18.00

    © 2020  Acquaform s.r.l.  -  Partita IVA: IT03002170045 

    TOP